lunedì 10 ottobre 2011

Le reginelle siciliane del cugino Giovanni, i biscotti preferiti del mio papà

Dopo anni, e anni, di comprare questi deliziosi biscotti , nei panifici e nelle pasticcerie palermitane, per ml mio papino, che ne va matto, finalmente (adesso che sono a Treviso.....paradossale la cosa, lo so!!) sono riuscita ad averne la ricetta da uno dei cugini della mia mamma....Giovanni, che, pur essendo in pensione resterà per sempre e per tutti....Giovanni il metronotte!!

Lui è l'unica persona che conosca che ha provato a fare le reginelle in casa ottenendo un risultato eccezionale e totalmente identico alle originali, tanto che, la prima volta che le feci qui a Treviso, mio marito mi disse:
Ma, come le hai trovate qui a Treviso? In quale panificio le sei riuscita a trovare??!!!!

Non credeva al fatto che le avessi fatte io in casa...erano uguali per forma e gusto a quelle comprate a Palermo!

Sono facilissime da fare e si mantengono benissimo per tutta una settimana se le tenete chiuse ermeticamente.



INGREDIENTI:

  • Sesamo (cimino)
  • Farina gr. 500
  • Zucchero gr. 200
  • Burro gr. 250
  • Vanillina 1 bustine
  • Succo di limone se l’impasto dovesse risultare asciutto
  • Uovo 1
  • Pizzico di sale
  • Pizzico di bicarbonato
  • Pizzico di colorante alimentare giallo
  • Un cucchiaino di miele
  • Buccia di limone grattato


PREPARAZIONE:
Mettete nell'impastatrice (io ho usato il mio fidato Bymbi), la farina con la vanillina, il pizzico di sale, la buccia di limone grattugiato, un pizzico di bicarbonato e il burro morbido (vi ricordo sempre che non dovrete scioglierlo...ma ammorbidirlo) ed impastate bene (ovviamente se avete il Bymbi dovrete impastare in modalità spiga).

Senza fermare l'impastatrice, versate lo zucchero e solo all'ultimo l'uovo intero e il cucchiaino di miele e il pizzico di colorante.

Lavorate l'impasto per molto tempo, fino a quando non sarà compatto e tutto dello stesso colore, se notate che l'impasto è troppo duro, ammorbiditelo con un pò di succo di limone.

Una volta impastato il tutto mettete il composto in frigo a riposare, coperto da pellicola, per mezz'oretta.

A questo punto il più è davvero fatto, non vi resta che formare delle palline allungate con la pasta e passarle nei semini di sesamo.



Disponete i biscotti sulla teglia o sulla placca con della carta forno sotto e fate andare a forno preriscaldato fino a 200 gradi, fino a quando non li vedete d'orati in superficie.

Il consiglio che vi do è di non mangiarli subito....ma di farli raffreddare, di metterli in una latta per biscotti e di mangiarli l'indomani.....voi datemi retta...e vedrete che ...come al solito....non ve ne pentirete!!


Quelle bruciacchiate sono le mie preferite!!

3 commenti :

Mi piacerebbe sapere la tua opinione su ciò che hai appena letto...il confronto serve a migliorarsi :)e non DIMENTICARTI DI AGGIUNGERTI AI LETTORI DEL BLOG (vai sul box "chi mi segue" e...clicca su "unisciti a questo sito" sarò felice di averti tra i miei amici <3